Recensione del gioco Anno 1800: la misura di tutti gli oggetti da costruzione

Games

[ad_1]

Quello che ci è piaciuto davvero

La serie Anno di Ubisoft è stata considerata per molti anni la gemma dell’industria dei giochi. Dopo diverse passeggiate attraverso gli scenari del futuro, Anno 1800 ci riporta al passato – il XIX secolo, l’era della fiorente industrializzazione e dei grandi intrighi, tra i quali inizia una nuova storia.

In sostanza, la storia ruota attorno al fatto che dobbiamo scoprire perché il padre del protagonista è morto in prigione mentre suo zio ha rilevato l’azienda di famiglia. Parallelamente, avviamo la nostra azienda e competiamo con un parente disgustoso. È un bene che la storia faccia a meno dei grandi luoghi comuni e allo stesso tempo sia raccontata in modo interessante. Questo è abbastanza insolito per un gioco di costruzione di strategia, ma molto divertente.

I giocatori alle prime armi saranno in grado di aggiornarsi rapidamente man mano che avanzano nella campagna principale, ma nel complesso, Anno 1800 ha un gameplay complesso e un meccanismo di costruzione intricato con possibilità quasi illimitate per i giocatori. All’inizio, devono imparare passo dopo passo, in modo che in seguito saranno ben orientati nel gioco.

Dopo la campagna, ti aspetta un gioco senza fine – e questo è il cuore di Anno 1800. La cosiddetta “modalità sandbox” ti consente di costruire come preferisci, negoziare e, se necessario, persino combattere. Definiamo le condizioni iniziali del gioco fin dall’inizio fin nei minimi dettagli e quindi regoliamo il livello di difficoltà esattamente in base alle nostre richieste.

Recensione del gioco Anno 1800: la misura di tutte le cose da costruire

Ci è piaciuta anche la modalità “Disegno”, in cui è possibile pianificare singoli edifici o quartieri sul tavolo da disegno senza investire risorse nella loro creazione. Solo quando penseremo a “migliorare” la struttura, i lavori inizieranno per davvero. Tutti i tipi di nuovi edifici sono raccolti nell’enorme portfolio di Anno 1800, che include l’Esposizione Universale, lo zoo e un design particolarmente impressionante del proprio porto.

A proposito di aspetto, Anno 1800 ha un bell’aspetto, anche se richiederà un computer potente per attivare tutti i dettagli grafici. Se hai abbastanza attrezzature produttive, puoi rallegrarti, forse la strategia più ben progettata sul mercato. Tuttavia, i possessori di PC più deboli hanno molti modi per ridurre i dettagli grafici e ottenere un fps stabile.

Oltre alla grafica, siamo rimasti soddisfatti della colonna sonora e del doppiaggio di alta qualità. Quindi, da un punto di vista tecnico, Anno 1800 è ad un livello molto alto.

Anno 1800: quello che ti è piaciuto di meno

Anno 1800 non presenta alcuno svantaggio serio che rovini l’impressione, tuttavia il gioco può sembrare molto difficile per i principianti. Già all’inizio della campagna, se non hai appreso i principi di base della strategia di costruzione, puoi commettere rapidamente errori che peggioreranno significativamente la tua posizione di partenza o addirittura ti costringeranno a ricominciare il gioco.

Recensione del gioco Anno 1800: la misura di tutti gli oggetti da costruzione

Ad esempio, le fattorie devono essere costruite il più vicino possibile al mercato in modo che le persone si trasferiscano lì e la popolazione cresca. In alcuni indizi viene addirittura menzionata questa circostanza, ma il gioco non aiuta molto in questo senso e spesso lascia il giocatore in una situazione difficile. In linea di principio, va bene, ma all’inizio Anno 1800 può essere un po’ deludente nella sua complessità. Questo porta i principianti a rinunciare.

Ci piacerebbe accettare un po’ più di aiuto e indizi più chiari (veterani del genere, senza offesa).

Disponibilità anno 1800

Abbiamo testato Anno 1800 su due PC. Con il nostro sistema di fascia alta basato su AMD Ryzen 5 2600 e MSI Geforce RTX 2080 Duke OC, abbiamo aumentato tutti i dettagli grafici a 2560 x 1080 pixel. Il gioco supporta perfettamente anche la modalità Ultrawide.

Su un sistema di fascia media, costruito su un Intel Core i7-4790 e Geforce GTX 1060 6GB, potremmo giocare in Full HD senza problemi dopo aver impostato alcuni dettagli su medium. In questo caso, un prerequisito è l’installazione dell’ultima versione dei driver Geforce.

Anno 1800 per Windows è disponibile dal 16 aprile 2019. Ubisoft ha deciso di distribuire il gioco attraverso il proprio Uplay-Store ed Epic Store.

La nostra recensione

Anno 1800 è una strategia di costruzione che non ha analoghi in questo momento. Da un’entusiasmante campagna che coinvolge i giocatori al giusto ritmo, a un gioco senza fine tradizionalmente importante, gli sviluppatori offrono una grande esperienza in un genere che ha mantenuto lo status quo piuttosto che l’innovazione negli ultimi anni. Pertanto, tutti coloro che amano la costruzione e la strategia, nella persona di Anno 1800, riceveranno un nuovo must per il 2019.

Vantaggi

gameplay vario
campagna entusiasmante
modalità sandbox flessibile
implementazione visiva molto forte

svantaggi

difficile per i principianti

Leggi anche:


[ad_2]

Source https://ichip.ru/gejming/zhelezo/obzor-igry-anno-1800-mera-vseh-stroitelnyh-veschey-587142